Advertisement

Correttori aranciati, ombretti satinati, blush corallo e creme colorate: cosa fare e cosa evitare per enfatizzare la pelle baciata dal sole.

Franco Felice, make up artist e docente BSI, l’Accademia di Anna del Prete e Diego Dalla Palma di Milano, ci ha svelato i segreti per un trucco abbronzatura a regola d'arte.

Da Michelle Hunziker a Silvia Toffanin, da Naomi Campbell a Vanessa Incontrada… e ancora Uma Thurman, Ilary Blasi, Gwyneth Paltrow e Cindy Crawford: queste sono solo alcune delle celebrities di cui Franco Felice ha curato il make up durante la sua carriera. Gli abbiamo chiesto come deve essere il trucco in estate, quando la pelle è abbronzata. Ecco i suoi suggerimenti!

Quando si ha la pelle abbronzata è meglio non utilizzare il fondotinta, ma una BB Cream colorata nella stessa tonalità dell’abbronzatura. La pelle ha bisogno di essere idratata. Il segreto è farla assorbire e, tamponando con una velina, rimuovere l’eccesso” spiega Franco Felice.

Per completare il make up del viso “la cipria è fondamentale. Un velo di cipria traslucida contribuisce a eliminare l’effetto lucido (asciugando la pelle), minimizza le imperfezioni e facilita l’applicazione successiva di terra e blush, che altrimenti creerebbero delle antiestetiche macchie”.

E per quanto riguarda il correttore?Il correttore non deve essere troppo chiaro, altrimenti rischia di mettere in evidenza le imperfezioni invece di cancellarle. Meglio optare per toni aranciati”.

Per ravvivare l’incarnato, via libera a tocchi leggeri di terra e blush. Su zigomi e mascella, applicare un velo di terra dal sottotono caldo e aranciato. Corallo, aranciati e rosati, ma accesi, per il blush “Un tocco di blush – se in crema – può essere applicato anche sotto l’arcata sopraccigliare per dare quel senso di pomeriggio passato in barca”.

Come ultimo step viso per un trucco abbronzatura impeccabile, l’illuminante per un effetto glow – perlescente - che ora va tanto di moda. L’illuminante non deve essere troppo bianco, ma crema “da applicare su precisi punti del viso: disegnare una C dalla tempia verso lo zigomo (sotto l’occhio); sul centro della fronte – tra le due sopracciglia - con un triangolo rovesciato (la base verso l’attaccatura dei capelli); sul mento e lungo la linea centrale del naso. A seconda del tipo di labbra, valorizzare anche l’arco di cupido (la parte centrale sopra le labbra)”.

Per definire lo sguardo "gli occhi devono essere illuminati con nuance satinate, leggermente dorate, effetto freschezza, da applicare sulla palpebra e sotto la zone dall’arcata sopraccigliare. Sì agli arancio e ai mattone per gli occhi chiari. No alle tinte mat e ai colori pastello”. Per evitare che il prodotti coli con il sudore, il mascara e la matita per sopracciglia devono essere waterproof.

Per un tocco in più, si può applicare una matita azzurra o verde smeraldo nella rima interna dell’occhio: rende il look fresco e sbarazzino, senza appesantire lo sguardo”.

Per quanto riguarda le labbra, sì ai rossetti satinati e a punti di luce con il gloss. “Osare con colori accesi e vivi, come il fragola e il ciliegia. In alternativa lasciare le labbra nude e truccarle con un lucidalabbra leggermente satinato. Regole diverse, invece, per il rossetto in spiaggia: no a gloss, che possono colare, sì a rossetti mat, a lunga durata e zero sbavature”.

Trucco Abbronzatura: Cosa Fare

  • Sì alla BB Cream: unisce colore e idratazione
  • Sì alla cipria: oltre a minimizzare le imperfezioni e fissare il trucco, asciuga la pelle ed evita la creazione di macchie dovute all’applicazione successiva di fard e blush
  • Sì al correttore aranciato
  • Si a tonalità accese: corallo e aranciati per gli zigomi, sfumature oro per gli occhi
  • Sì agli ombretti in polvere
  • Sì ai rossetti satinati

Trucco Abbronzatura: E Cosa Evitare

  • No al fondotinta, anche se fluido e leggero
  • No al correttore troppo chiaro: rischia di mettere in evidenza le imperfezioni invece di cancellarle
  • No ai colori pastello: rendono l’incarnato grigio e privo di luminosità
  • No agli ombretti liquidi e in crema: il prodotto rischia di accumularsi creando antiestetiche linee
  • No agli ombretti mat
  • No alle bordature esterne con matite: con il caldo rischiano di sciogliersi
  • No ai rossetti opachi (consentiti solo in spiaggia)