Advertisement

I profumi freschi sono fragranze piacevoli che non solo lasciano una gradevole scia, ma regalano refrigerio e benessere.

Con il clima, cambiano le abitudini e anche… le fragranze che indossiamo. I migliori profumi estivi sono quelli freschi e dal carattere spensierato e floreale. Ma i bouquet fioriti non sono i soli a fornire il benessere della freschezza. Vediamo nel dettaglio come orientarci tra i profumi quando arriva il caldo…

I bouquet floreali

Le essenze ricavate dai fiori forniscono da sole oltre la metà del “fabbisogno” per la produzione profumiera pour femme. Le fragranze estive non sono fuori da questo calcolo, anzi… più di altre sono basate su jus floreali di ogni tipo. Ma quali sono le varietà più adatte, quelle che caratterizzano questi profumi estivi? Esistono fiori i cui effluvi hanno il dono della leggerezza e quindi si prestano più di altri alla produzione di profumi freschi: il mughetto, la rosa, la violetta e la lavanda. Ma è dalla combinazione di diverse varietà che si ottengono i migliori risultati, dall’unione con altre essenze di altra natura (legnosa, aromatica, esperidata).

Tra i più celebri profumi estivi a base floreale ricordiamo: “Parfum d'Été” di Kenzo che abbina note fiorite a ingredienti agrumati; “Eau D’Issey” di Issey Miyake, fiorito acquatico a base di fior di loto, giglio, rosa e note muschiate; “Diorissimo” di Dior basato sui delicati fiori di mughetto; “Chloe” e “Giorgio” di Beverly Hills, caratterizzati dai toni delicati della tuberosa; “Cool Water Woman” di Davidoff, dal carattere lievemente fruttato.

Le fragranze agrumate

Gli agrumi forniscono gli ingredienti base per qualsiasi profumo con ambizioni di freschezza. Fiori d’arancio, bergamotto, cedro, limoni, pompelmi… sono al centro della maggior parte delle storiche acque di colonia, create per fornire un piacevole benessere prima ancora che per lasciare una persistente scia profumata al passaggio. Sono proprio le antiche acque di colonia ad avere ispirato tutta una serie di fragranze estive basate sugli agrumi.

Tra queste ricordiamo in primis le eau de toilette unisex come quelle create da Calvin Klein per la linea CK (CK be, CK One Summer) e da Thierry Mugler (Cologne). Tra le eau de toilette esperidate che hanno riscosso un certo successo, impossibile non citare “Saharienne” di Yves Saint Laurent (con note di testa al limone e bergamotto) e “Ô de l’Orangerie” di Lancôme: c’è bisogno di tradurre dal francese per capire qual è il suo ingrediente principale?