Tutto quello che c’è da sapere sulla ricostruzione dei capelli non solo in salone, ma anche a casa. Lo abbiamo chiesto a Vania Barbieri, Look & Vision Director Screen Professional Hair Care.

Ristrutturare il capello internamente ed esternamente, non solo in salone ma anche a casa con la ricostruzione dei capelli fai da te. I prodotti per la ricostruzione sono ideali per rafforzare un servizio eseguito in salone o per prendersi cura di sé nella propria dimora, anche in vacanza.
Grazie agli aminoacidi contenuti nelle formule, i trattamenti per la ricostruzione dei capelli restituiscono forza, vitalità e luminosità alla chioma. “Sono necessari quando i capelli sono sfibrati, quando sono stati danneggiati da trattamenti chimici, o semplicemente da styling aggressivi, phon e piastra. Quando si presentano spenti e opachi” ha spiegato Vania Barbieri, Look & Vision Director Screen Professional Hair Care, alla quale abbiamo fatto altre domande sull’argomento.

Ogni quanto bisogna effettuare il servizio?
Una o due volte a settimana per quattro settimane. Le chiome particolarmente stressate hanno necessità di una ricostruzione dei capelli ogni settimana. Per quelle meno stressate potrebbe essere sufficiente ogni 15/20 giorni.

Come orientarsi tra le varie tipologie di ricostruzione capelli?
C’è bisogno di fare un po’ di chiarezza su questo argomento, perché la ricostruzione dei capelli prevede la ricostruzione del capello internamente ed esternamente, mentre altri trattamenti, che spesso vengono confusi con la ricostruzione, lavorano solo in superficie. L’acido ialuronico è un ottimo idratante ma non porta a una ricostruzione interna del capello, idem il collagene. La ricostruzione totale a base di aminoacidi a basso e alto peso molecolare lavora sia in profondità sia in superficie.

Si può eseguire la ricostruzione dei capelli a casa?
Sì la ricostruzione si può fare a casa.

Ricostruzione dei capelli in salone o fai da te, quali le differenze?
In salone diventa ancora di più una coccola, con i massaggi fatti da mani esperte e la competenza del parrucchiere. Ma quando non si ha tempo o si è in viaggio, la ricostruzione dei capelli fai da te è un’ottima alternativa.

Tre consigli per prendersi cura dei capelli a casa:
Utilizzare uno shampoo leggermente acido con dei tensioattivi non troppo aggressivi.
Dopo lo shampoo, applicare una maschera (da scegliere in base alla tipologia del capello: trattato, fine, riccio, etc).
Non dimenticarsi di applicare sui capelli umidi un prodotto “pre-piega” per evitare che il capello si stressi a causa del calore del phon o della piastra. Ci sono differenti tipologie di spray in commercio (per capelli trattati, fini, grossi, etc.) che, chiudendo le squame, aumentano la luminosità e proteggono dall’umidità e dal calore.
Due coccole per i capelli…
Lifting per capelli setosi e luminosi: prodotto con effetto immediato, ma a breve durata.
Crema di bellezza effetto seta: la si utilizza tutti i giorni, proprio come una crema per il viso. La crema Legerity di Screen, per esempio, è diventata parte della beauty routine di ogni nostra cliente in salone. Racchiusa in un prezioso pack oro, ha una texture morbidissima, con una profumazione particolare. Come si usa? Applicare una piccola quantità sulle mani e poi stendere su punte e lunghezze.
Screen Professional Hair Care ha da poco lanciato la linea Repair, che prevede anche il kit per la ricostruzione dei capelli fai da te…
La linea Repair è composta principalmente da tre prodotti professionali, che possono essere acquistati in salone e utilizzati a casa:

Stage 1: uno shampoo con pH acido per preparare i capelli alla fase numero 2. Non si tiene in posa e si risciacqua come un normale shampoo. Tamponare molto bene i capelli prima di procedere con lo step successivo.
Stage 2: questo prodotto contiene aminoacidi con un peso molecolare bassissimo, quindi riesce a entrare e riparare l’interno dei capelli. Applicare la crema e lasciarla in posa per 3/5 minuti. Sciacquare e poi tamponare bene.
Stage 3: questo prodotto con aminoacidi ad alto peso molecolare chiude le squame e si posiziona all’esterno del capello ricostruendone la superficie. Lasciare in posa 5 minuti e risciacquare. Tamponare bene.
Prima dell’asciugatura applicare un conditioner leave-in, che lucida ulteriormente, chiudendo le squame, oltre a proteggere da temperature eccessive di phon e piastra. Scegliere la Nutricare Nourishing Mousse se si ha bisogno di domare capelli particolarmente spessi e crespi, oppure Duocare Express Aid (Spray bifasico ricostruttivo per capelli) o Instacare (Spray condizionante per capelli danneggiati).

Il kit Repair per la ricostruzione dei capelli fai da te è venduto anche in un formato monodose per chi viaggia o per chi vuole provare il trattamento per la prima volta.