Dagli spray specifici all’uso tradizionale delle trecce, fino all’arma segreta della piastra: scopri come realizzare le iconiche beach waves.

capelli effetto mare sono molto di tendenza quest’estate. Ondulate e voluminose, le beach waves ricordano i capelli appena asciugati sotto il sole in spiaggia, oltre a contrastare l’umidità che spesso rende le pieghe lisce ingestibili durante i periodi più caldi. Da sfoggiare durante un aperitivo glamour, sul red carpet o nella vita di tutti i giorni, sono molto diffuse anche tra le acconciature da sposa. Perfette se impreziosite da una coroncina di fiori in pieno stile boho chic.

beach waves sposa

Anche chi ha i capelli lisci, al mare, tende ad avere una chioma più gonfia, piena e ondulata, grazie a un mix di salsedine, vento e sole. Il risultato? Un mosso disordinato molto in voga! Ma come prolungare questo styling anche dopo la spiaggia? Esistono molti prodotti in commercio che rispondono proprio a questa esigenza. Solitamente si tratta di spray a base di sale, come Salt Spray di Catwalk by TIGI che, oltre a combattere l'umidità, permette di dare definizione ai capelli, fornendo texture e corpo con una tenuta flessibile e alto controllo. Tecni.ART Wild Stylers Beach Waves di L'Oréal Professionnel è adatto a diverse tipologie di capelli: fini o grossi, naturali o colorati e medi o lunghi. Rispetta i capelli grazie all'agente condizionante Merquet 100. Un look da spiaggia trendy e naturale anche con App - Summer Chic di Creattiva.

Come utilizzare lo spray texturizzante per beach waves

Sui capelli puliti e asciutti. Vaporizzare abbondantemente lo spray texturizzante sulla chioma lavorando ciocca per ciocca. Asciugare poi i capelli all’aria aperta oppure, se non è possibile, a testa in giù con il diffusore e una temperatura media. Un'ultima spruzzata di spray e voilà i capelli effetto mare pronti per essere sfoggiati.

beach waves

Come ottenere le beach waves con le trecce e con la piastra

Metodi alternativi per realizzare le beach waves sono le trecce e la piastra. Nel primo caso, intrecciare i capelli bagnati in due grandi trecce – se i capelli sono lunghi – o in mini treccine – se sono più corti. Asciugare la chioma con il diffusore e fissare l’acconciatura con una lacca o, meglio, con uno spray texturizzante. Se i capelli sono molto lisci e fini, può essere utile tenere le trecce per tutta la notte e scioglierle al mattino.

Nel secondo caso, applicare uno spray che protegge i capelli dal calore della piastra, come Heat Protect Spray di ghd. Se vuoi anche aumentare il volume ai tuoi capelli, prova Volume Boost Styling Spray di Marlies Moeller: questo spray fa ottenere un effetto mascara grazie ai biopolimeri che avvolgono ogni singolo capello per un volume a lunga durata, oltre al proteggere ic apelli dal calore grazie all'estratto di cotone. Dividere la chioma in sezioni e lavorare ogni ciocca con la piastra, partendo da metà lunghezza in modo che l’effetto sia più naturale. Il movimento deve essere lento se vuoi ottenere un ricciolo più consistente, più veloce se vuoi creare leggere onde.

Un altro metodo è quello proposto in questo video tutorial:

Se vuoi ottenere beach waves ancora più voluminose…

Non solo capelli effetto mare, i trend capelli 2017 rendono protagonisti anche il colore e il wet look.

Salva

Galleria immagini